tanto

tanto
tanto [lat. tantus agg., tantum avv.].
■ agg.
1.
a. (solo al sing.) [riferito a cose non numerabili e generalm. anteposto al sost., in grande quantità o misura: c'è t. spazio qui ; ho t. fame, sonno ; oggi c'è t. vento ] ▶◀ (lett.) cotanto, molto, parecchio. ◀▶ poco.
b. (lett.) [in frasi enfatiche o scherz., riferito per lo più a persona, così nobile, così illustre: gli onori che spettano a t. ospite ] ▶◀ (lett.) cotanto, tale.
2. [al plur. (o al sing. collettivo), in gran numero o quantità: c'erano t. bambini alla festa ] ▶◀ molti, numerosi, parecchi. ◀▶ pochi.
3. [spec. in pred. nom., in numero o in quantità superiore al bisogno: questi soldi sono t. per me ] ▶◀ eccessivo, molto, troppo.  esagerato. ◀▶ insufficiente, poco.
4.
a. [in correlazione con quanto, in misura pari a, per indicare corrispondenza di numero o di quantità: procurati t. sedie quanti siamo ] ▶◀ altrettanto.
b. [in correlazione con sé stesso, per indicare corrispondenza di numero o di quantità: t. soldi guadagna, tanti ne spende ] ▶◀ [come secondo elemento della correlazione] altrettanto, [come primo elemento della correlazione] quanto.
c. [al plur., preceduto da come, con valore rafforzativo e per lo più spreg.: si comportano come t. pecore ] ▶◀ altrettanti.
5. [al plur., preceduto da ogni, con valore distributivo indef., a determinati intervalli, quantità, ecc.: ogni t. punti vinci un regalo ; vi darò un po' di soldi ogni t. giorni ] ▶◀ tot.
● Espressioni: ogni tanto [sottint. tempo, a intervalli non regolari] ▶◀ a volte, di quando in quando, di tanto in tanto, occasionalmente, qualche volta, saltuariamente, talora, talvolta.  di rado, eccezionalmente, raramente. ◀▶ continuamente, frequentemente, ripetutamente, spesso.  sempre.
▲ Locuz. prep.: di tanto in tanto ▶◀ a volte, ogni tanto.
■ pron. indef.
1. [spec. in espressioni partitive, per indicare grande quantità se riferito a cose non numerabili, gran numero se riferito a cose numerabili: la prontezza mi manca, ma di memoria ne ho t. ; t. di noi lo conoscono bene ] ▶◀ molto, parecchio. ◀▶ poco.
2. [come antecedente di una prop. consecutiva introdotta da che o da, seguito dalla prep. di : ha ereditato t. di quei soldi che è diventato ricco ] ▶◀ una quantità (o un numero) tale, [posposto al sost.] a tal punto.
3. [con uso assol., al plur., anche preceduto da art. determ. o (se si tratta di soggetto) dalla prep. in, molte persone: ringrazio i t. che mi hanno sostenuto ; sono arrivati in tanti ] ▶◀ molti, parecchi. ◀▶ pochi.
4. [con valore neutro, vicino a quello dell'avv., e con sign. variabile in base al sost. che viene sottinteso: ho aspettato t. (tempo ); ha guadagnato t. (denaro ); manca ancora t. (spazio ) per arrivare ] ▶◀ assai, molto, parecchio. ◀▶ poco.
● Espressioni: non più di tanto [solo in una certa misura, non oltre un certo limite: non me ne interesso più di t. ] ▶◀ non molto.  poco. ◀▶ molto.
▲ Locuz. prep.: a dir tanto ➨ ❑.
■ pron. dimostr. [sempre con valore neutro, con riferimento a quanto espresso precedentemente: ho detto ciò che dovevo dire, e t. basta ; t. ti dovevo ] ▶◀ ciò, (tutto) questo.
■ s.m., solo al sing.
1. [preceduto dall'art. det., con valore neutro, grande quantità: considerare il t. e il poco ] ▶◀ molto, parecchio.
2. [preceduto dall'art. indet., quantità che non si vuole o non è necessario precisare: pagare un t. al mese ] ▶◀ tantum, tot.
3. [preceduto dall'agg. dimostr. quello, sempre apocopato, e seguito da una precisazione, quantità in genere limitata: mangio quel t. che mi basta per togliere la fame ] ▶◀ quantità.
■ avv.
1. [in prop. interr. o esclam., in misura così grande, in modo così esagerato, ecc.: perché gridi t.? ; non ti agitare t.! ] ▶◀ a tal punto, così (tanto), (lett.) cotanto, in tal modo.
2. [come antecedente di una prop. consecutiva introdotta da che o da : è t. difficile che nessuno ha capito nulla ; ha lavorato t. da essere sfinito ] ▶◀ al punto, così (tanto), in misura (o modo) tale, in tal modo, talmente (tanto), [posposto all'agg. o al verbo] a tal punto.
3.
a. [come antecedente in comparativi di uguaglianza o in prop. compar., in correlazione con quanto o come : non studia t. come vorremmo ; è t. lungo quanto largo ] ▶◀ altrettanto, così.
b. [per indicare una misura, anche utilizzando il gesto o altro segno: l'acqua era alta t. ; sarà largo t. ] ▶◀ così.
4. [prima di un aggettivo o dopo un verbo, con valore intensivo: sono t. contento ; salutami t. tuo padre ] ▶◀ assai, fortemente, grandemente, intensamente, molto, parecchio. ◀▶ poco.
5. [in talune espressioni correlative con quanto o con che : è un colore che sta bene t. alle bionde quanto alle brune ; ci andiamo t. io che lui ] ▶◀ così, sia.
6.
a. [in alcune locuz. e modi partic., con lo stesso sign. del lat. tantum : per una volta t. me lo posso permettere ] ▶◀ solamente, solo, soltanto.
b. [in alcune espressioni e modi partic.: si fa t. per dire ; t. per fare qualcosa ] ▶◀ solamente, solo, soltanto, unicamente.
7. [con valore concessivo o, anche, avversativo-limitativo, per esprimere sfiducia circa la possibilità di modificare una situazione: io, t., mi posso adattare ; è inutile lamentarsi, t. le cose non cambiano ] ▶◀ comunque, in ogni caso.
a dir tanto [non di più rispetto alla quantità indicata (di tempo, spazio, soldi, ecc.): per arrivare a destinazione ci vuole un'ora a dir t. ] ▶◀ a dir molto, al massimo, al più, [riferito a scadenza] al più tardi. [⍈ scarso]

Enciclopedia Italiana. 2013.

Игры ⚽ Поможем сделать НИР

Look at other dictionaries:

  • tanto — tanto, ta adjetivo,pronombre 1. (antepuesto) Pragmática: intensificador. Mucho, gran cantidad de. Observaciones: Se usa en correlación con que con sentido consecutivo: Tomó tanto café que no pudo dormir. Tardó tanto tiempo en volver a verla, que… …   Diccionario Salamanca de la Lengua Española

  • tanto (1) — {{hw}}{{tanto (1)}{{/hw}}A agg. indef. 1  al sing. Così molto, così grande (con valore più esteso di ‘molto’ e ‘grande’): abbiamo davanti tanto tempo; devi fare ancora tanta strada? | In correl. con ‘che’ e ‘da’ introduce una prop. consec.: ha… …   Enciclopedia di italiano

  • tanto — ta 1. Cuantificador indefinido que puede funcionar como adjetivo, como pronombre y como adverbio. Como adjetivo y como pronombre, presenta variación de género y número (tanto, tanta, tantos, tantas): «Como ya le empezaba a doler la pierna, se… …   Diccionario panhispánico de dudas

  • tanto — tanto, ta (Del lat. tantus). 1. adj. Se dice de la cantidad, número o porción de algo indeterminado o indefinido. U. como correlativo de cuanto y que. 2. Tan grande o muy grande. 3. U. como pronombre demostrativo, equivale a eso, pero incluyendo… …   Diccionario de la lengua española

  • Tanto — Tantō Tanto signé Kunimitsu. Taille 25,1cm. Période Kamakura. Le tantō (短刀) est un sabre japonais légèrement courbe à un seul tranchant dont la taille est inférieure à 30 cm. La structure du tantō est généralement semblable à celle du katana …   Wikipédia en Français

  • Tantō — Tanto signé Kunimitsu. Taille 25,1cm. Période Kamakura. Le tantō (短刀) est un couteau japonais légèrement courbe à un seul tranchant dont la taille de la lame est inférieure à 30 cm (un shaku en vérité, unité de mesure des longueurs… …   Wikipédia en Français

  • Tanto — may refer to: *Tantō, a Japanese dagger *Tanto, Stockholm, a district of Stockholm, Swedenee also* Tonto …   Wikipedia

  • Tanto — (ital.), so v.w. so, zu, wird zur nähern Bestimmung des Zeitmaßes eines Tonstücks gebraucht; z.B. Allegro non tanto, nicht sehr geschwind; Lento non tanto, nicht zu langsam etc …   Pierer's Universal-Lexikon

  • tanto — tanto, al tanto que va de canto expr. ir con mucho cuidado. ❙ «...no es normal que alguien ofrezca intereses desorbitados por nuestro dinero [...] al tanto que va de canto.» Manuel Giménez, Antología del timo …   Diccionario del Argot "El Sohez"

  • tanto — [tän′tō̂] adv. [It < L tantum, so much] Musical Direction so much (Ex.: allegro ma non tanto, fast, but not so much or not too much) …   English World dictionary

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”